Comunicazioni

Geoportale Cartografico Comune di Sassello

SERVIZI PUBBLICI
WebGIS Comunale
Per cittadini ed imprese servizi più rapidi, efficienti ed innovativi

L'Amministrazione Comunale, in attuazione del programma di informatizzazione ed innovazione dell' Ente, ha attivato il WebGIS Comunale per offrire a cittadini ed imprese servizi più rapidi, efficienti ed innovativi, supportati da strumenti informatici evoluti, per incrementare il livello di conoscenza dei processi di trasformazione del territorio in tutti i suoi aspetti.
I cittadini, professionisti ed imprese possono accedere al servizio senza alcuna procedura di registrazione e utilizzare gli strumenti di consultazione per ottenere informazioni a carattere tecnico (destinazione urbnanistica, normative, ecc.), nonchè realizzare stampe:

Cartografia di base ed urbanistica

  • Ortofoto a colori
  • Cartografia catastale
  • Zonizzazione PRG

E' possibile attraverso le funzioni presenti:

  • la navigazione interattiva della mappa (livelli visibili, zoom, sposta, scala di visualizzazione)
  • l'interrogazione delle informazioni
  • l'esportazione dei risultati in formato PDF
  • la misura delle distanze e calcolo delle superfici
  • stampare
  • consultare le norme tecniche di attuazione
  • collegamento a Google Street View

Visita il Portale Cartografico del Comune di Sassello

Per informazioni:
Ufficio Urbanistica Edilizia Privata
Piazza Concezione, 8
Tel. 019/724103-210-214
E-mail: ediliziaprivata@comune.sassello.sv.it

 

Botteghe artigiane dell'entroterra - un Bando per il rilancio

Un milione di euro per sostenere gli imprenditori dell'entroterra che presidiano il territorio e tramandano le eccellenze e le tradizioni della Liguria. Sono 125 i comuni non costieri coinvolti dal bando. A breve le domande disponibili online

Si tratto del terzo provvedimento direttamente finalizzato al sostegno e al rilancio delle imprese delle vallate interne. L'attenzione rivolta all'entroterra ha il preciso obiettivo di frenare lo spopolamento e rendere i comuni delle valli interne vivi e attrattivi.

Il bando a sostegno delle imprese artigiane dell'entroterra prevede finanziamenti a fondo perduto per piccole superfici artigiane di alimentari in 125 Comuni liguri non costieri con una popolazione non superiore ai mille abitanti e in quelli con non oltre 5 mila abitanti, sempre non costieri, ma che corrispondano ad almeno due requisiti tra questi:

  • un rapporto tra popolazione residente e superficie inferiore al valore medio della provincia di appartenenza;
  • un rapporto tra numero di imprese e popolazione residente inferiore al valore medio della provincia di appartenenza;
  • un rapporto tra imprese e superficie inferiore al valore medio della provincia di appartenenza.

I Comuni interessati sono:

  • 42 in provincia di Imperia
  • 36 a Savona
  • 34 a Genova
  • 13 alla Spezia

La delibera approvata in Giunta fa seguito a quelle relative ai bandi a sostegno delle botteghe commerciali di generi alimentari e misti per un totale di 1,5 milioni di euro.

Il rilancio del tessuto economico della Liguria passa dal commercio e dall'artigianato, settori che tramandano le eccellenze delle produzioni tipiche e che possono anche costituire un'interessante attrattiva turistica.

A breve sarà possibile scaricare la modulistica dal sito www.regione.liguria.it

Bando Servizi integrati per l’avvio e lo sviluppo d’impresa e dell’autoimpiego START & GROWTH LIGURIA – P.O. FSE 2014-2020

La Regione Liguria intende sostenere nuove soluzioni occupazionali favorendo la nascita e la crescita di nuove imprese competitive, attraverso la fornitura di un’offerta integrata di servizi specialistici, tutoraggio e accompagnamento, consulenza e incentivi economici a supporto della creazione e crescita di iniziative imprenditoriali.
L’oggetto di questo bando è quello di definire una misura cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo volta a favorire l’avvio e lo sviluppo di iniziative di lavoro autonomo e microimpresa, start up innovative e non, e più in generale nuove imprese.

Il bando ha una durata pluriennale a far data dalla sua pubblicazione sul sito della Regione Liguria www.fse.regione.liguria.it, fino ad esaurimento delle risorse e comunque entro il 30 aprile 2018. Prevede una dotazione finanziaria pari a € 3.000.000,00 Tale dotazione finanziaria potrà essere integrata o rideterminata, sulla base di esigenze e fabbisogni ulteriormente definiti dall’Autorità di Gestione.
 
La Regione con deliberazione della Giunta regionale n. 386/2016 ha individuato quale soggetto erogatore dei servizi qui disciplinati la Finanziaria Ligure per lo Sviluppo Economico - FI.L.S.E. S.p.A., soggetto in house  della Regione Liguria, la cui azione si inquadra prevalentemente nell’ambito della strategia economica della Regione volta a sostenere il rafforzamento complessivo delle imprese e la crescita strutturale del sistema produttivo regionale.
 
I soggetti interessati a presentare domanda di servizi integrati per la creazione d’impresa/avvio lavoro autonomo o per il consolidamento di neo-imprese sono tenuti ad attenersi alle previsioni e condizioni specificate nel Bando e negli Allegati in esso richiamati, che ne costituiscono parte integrante e sostanziale, nonché alla modulistica messa a disposizione da FI.L.S.E. nel corso della procedura. Le domande dovranno essere inviate direttamente a FILSE S.p.A. 
 
 

AllegatoDimensione
dgr 386 2016 servizi per sviluppo impresa e autoimpiego bando.doc82 KB
dgr 386 2016 servizi per sviluppo impresa e autoimpiego bando all.doc286.5 KB

Programma Triennale delle Opere Pubbliche

L’art. 128 - comma 1 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., prevede che l’attività di realizzazione dei lavori di singolo importo superiore a 100.000 euro, deve svolgersi sulla base di un programma triennale e dei suoi aggiornamenti annuali, che le amministrazioni predispongono ed approvano, nel rispetto dei documenti programmatori e della normativa urbanistica, unitamente all’elenco dei lavori da realizzare nell’anno stesso.

Il programma triennale e l’elenco annuale sono  redatti sulla base delle schede approvate con il decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in data 11 novembre 2011.

A sensi degli art. 11 e 13 del D.P.R. 05.10.2010 n. 207, la Giunta Comunale delibera entro il 15 ottobre di ogni anno l'adozione dello schema del Programma Triennale Opere Pubbliche e dell'Elenco Annuale proposto dal Responsabile del Programma entro il 30 settembre di ogni anno.

Successivamente alla delibera di adozione da parte della Giunta, il Programma Triennale Opere Pubbliche e l'Elenco Annuale vengono pubblicati sul sito internet Comunale ed all'Albo Pretorio in ottemperanza a quanto stabilito dalle norme suindicate. Tutti coloro che desiderano presentare eventuali osservazioni in merito al Programma Triennale devono farle pervenire presso la Sede Comunale entro 60 giorni dalla data di pubblicazione all'Albo Pretorio.

L’approvazione definitiva del programma triennale, unitamente all’elenco annuale dei lavori da realizzare nel primo anno di attuazione del programma, con gli eventuali aggiornamenti a seguito della pubblicazione, avverrà da parte del Consiglio Comunale con l’approvazione del Bilancio preventivo, del quale costituisce parte integrante.

Il programma triennale del Comune:
Triennio 2016-2018

Ricognizione immobili di proprietà comunale

VISTO l’art. 58 del D.L. 25.06.2008, n.112 convertito con modificazioni dalla Legge 6.08.2008, n.133 il quale demanda all’organo di Governo l’individuazione dei beni immobili di proprietà dell’Ente, non strumentali all’esercizio delle proprie funzioni istituzionali, suscettibili di valorizzazione ovvero di alienazione mediante la redazione di apposito elenco;

PRESO ATTO che, al fine di operare il «riordino, la gestione e valorizzazione del patrimonio immobiliare» in modo da addivenire a una migliore economicità nell'impiego degli asset (cespiti immobiliari) di proprietà comunale che possano avere positivi effetti sul bilancio, si è proceduto alla formazione degli elenchi degli immobili suscettibili di valorizzazione o dismissione, redatti sulla base e nei limiti della documentazione esistente presso i propri archivi e uffici, ed in particolare in funzione dell’inventario;

Si è proceduto alla formazione degli elenchi degli immobili da valorizzare o dismettere, redatti sulla base e nei limiti della documentazione esistente presso gli archivi ed uffici comunali, ed in particolare in funzione dell'inventario.

Vai alla deliberazione di Giunta Comunale

Pagamenti al Comune: dal 23 novembre nuovo IBAN

Con effetto dal 23 novembre 2015 la Cassa di Risparmio di Savona, che dal 2000 fa parte del Gruppo Banca Carige, si fonderà con la capogruppo Banca Carige Spa. A seguito di questa operazione il servizio di tesoreria/cassa che il Comune ha stipulato con la Cassa di Risparmio di Savona Spa proseguirà con Banca Carige Spa.
A seguito dell’incorporazione il Comune di Sassello avrà un nuovo codice IBAN.

Il nuovo codice IBAN del Comune di Sassello a partire dal 23 novembre 2015 sarà il seguente:  IT 78 J 06175 49490 000004000690

I versamenti al Comune possono essere effettuati tramite bonifico bancario,conto corrente postale: tutte le informazioni qui
 

Separazioni e divorzi davanti all'Ufficiale di Stato Civile

L’art. 12 della Legge n. 162/2014 prevede, a decorrere dall’11/12/2014, la possibilità per i coniugi di comparire direttamente innanzi all’Ufficiale dello Stato Civile del Comune per concludere un accordo di separazione, di divorzio o di modifica delle precedenti condizioni di separazione o di divorzio. 
In allegato in fondo alla pagina, informativa in merito

AllegatoDimensione
Informativa separazioni e divorzi.pdf94.72 KB

Gara d'appalto per l'affidamento di un servizio di telemedicina e diagnostica domiciliare e preventiva per i Comuni dell'ATS n.30

Approvata con Delibera Giunta Comunale n.55 del 23-06-2015, dichiarata immediatamente eseguibile.
 

AllegatoDimensione
Disciplinare di gara220.33 KB
Capitolato d'oneri99.13 KB
ESITO DI PROCEDURA APERTA776.22 KB

Deposito delle mappe di vincolo per l'Aeroporto di Genova

RENDE NOTO PUBBLICAZIONE E DEPOSITO DELLE MAPPE DI VINCOLO DI CUI ALL’ ART. 707 DEL “CODICE DELLA NAVIGAZIONE” PER LE ZONE SOGGETTE A LIMITAZIONI E RELATIVE AGLI OSTACOLI E AI PERICOLI PER LA NAVIGAZIONE AEREA DELL’AEROPORTO DI GENOVA

 

AllegatoDimensione
Rende Noto64.36 KB
SASSELLO PC180557.92 KB
SASSELLO PC181566.81 KB
PC_01.pdf718.99 KB
PC_01_A.pdf614.54 KB
PC_01_B.pdf584.76 KB
PC_01_C.pdf595.27 KB
PG_01.pdf2.08 MB
PG_01_A.pdf1.93 MB
PG_01_B.pdf1.9 MB
PG_01_C.pdf1.91 MB
PG_02.pdf1.93 MB
PG_03.pdf1.6 KB

Codice univoco ufficio per la fatturazione elettronica

Ai sensi del Decreto Ministero dell'Economia e delle Finanze 2/4/2013 n. 55 e dell'art. 25 del Dl n. 66/2014, dal 31/03/2015 diventa obbligatoria nei rapporti commerciali tra la Pubblica Amministrazione e i fornitori la fatturazione elettronica. 

Si comunica pertanto il Codice Univoco Ufficio del Comune di Sassello (consultabile anche sull' INDICE PA) UF2BBO che consente al sistema di Interscambio (SdI) gestito dall'Agenzia delle Entrate di recapitare correttamente la fattura elettronica all'ente destinatario.

Sportello Territoriale di Sassello

Ogni mercoledì: dalle ore 9,30 alle ore 12,00
presso la Sede di Palazzo Gervino
 

AllegatoDimensione
informativa138.82 KB

In Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il decreto del MEF sul microcredito

Gazzetta Ufficiale - n. 279 del 1 dicembre 2014

 
Nella Gazzetta ufficiale serie generale n. 279 del 1 dicembre 2014,è stato pubblicato il decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze n. 176, del 17 ottobre 2014, rubricato "Disciplina del microcredito, in attuazione dell’articolo 111, comma 5, del decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385". All'articolo n. 1 si legge che rientra nell’attività di microcredito l’attività di finanziamento destinata a sostenere l’avvio o lo sviluppo di un’attività di lavoro autonomo o di microimpresa, organizzata in forma individuale, di associazione, di società di persone, di società a responsabilità limitata semplificata o di società cooperativa, ovvero a promuovere l’inserimento di persone fisiche nel mercato del lavoro. Sono invece esclusi i finanziamenti, tra gli altri, ai lavoratori autonomi o imprese titolari di partita IVA da più di cinque anni o che abbiano un numero di dipendenti superiore alle 5 unità.
 
AllegatoDimensione
Decreto Ministero dell' Economia e delle Finanze_17 ottobre 2014 n.176386.27 KB
Informativa Microcredito41.03 KB

Lo Sportello Sociale online Sassellese

Una guida ai servizi sociosanitari del territorio, un'iniziativa del patronato INAC e dell'Ambito Territoriale Sociale Sassellese.

vai al sito

Ordinanza Sindacale n.103 del 28-12-2013

Manutenzione e pulizia fossi e rii, taglio rami e siepi sporgenti su strade, manutenzione aree verdi e/o inedificate.

AllegatoDimensione
ORDINANZA.pdf236.14 KB

Informativa sul trattamento dei dati personali

Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 D.lgs 196/2003).
Soggetti interessati: Interessati Videosorveglianza

AllegatoDimensione
Informativa84.63 KB
Condividi contenuti